SEI IN > VIVERE CROTONE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Presentata la mostra virtuale "Le opere di Gaele Covelli in Calabria tra enti pubblici e privati"

2' di lettura
14

E' stata presentata questa mattina, presso la Casa della Cultura, la mostra virtuale "Le opere di Gaele Covelli in Calabria tra enti pubblici e privati: una mostra virtuale itinerante" promossa dall'assessorato alla Cultura e dalla Biblioteca Comunale "Armando Lucifero" con il supporto della BCC Calabria Ulteriore.

A presentare l'iniziativa l'assessore alla Cultura Nicola Corigliano, la responsabile della Biblioteca Valeria Cassano e la curatrice della mostra Laura Mileto. L'idea di una mostra che avvicinasse virtualmente opere fisicamente distanti nasce nel 2021, in piena emergenza Covid, in un momento in cui credersi raggiungibili aveva assunto un valore fortemente significativo. Grazie alla sponsorizzazione della BCC Calabria Ulteriore, nell'ambito di alcune azioni di rivalutazione del pittore Gaele Covelli, generatesi all'interno di un progetto culturale più ampio, si affermarono la curiosità e il desiderio di riscoprire le collezioni dell'artista presenti sul territorio regionale, appartenenti sia ad istituzioni pubbliche che private. Quella che si propone è una passeggiata virtuale alla scoperta di creazioni artistiche importanti, dislocate in diverse località della Calabria.

Seppure formatosi in un ambiente extra regionale, a contatto con i più grandi maestri della pittura nazionale e internazionale, l'artista mantenne tuttavia forte il legame identitario con la sua regione di appartenenza. Prova ne è che aderì attivamente alla vita culturale calabrese e tenne sempre in grande considerazione la sua partecipazione alle esposizioni artistiche regionali, manifestando in numerose occasioni la volontà che i suoi dipinti venissero acquistati ed esposti nei luoghi di origine. Il tour diventa allora anche un tour della Calabria, alla scoperta dei luoghi che conservano i dipinti di Gaele Covelli, per godere della maestria tecnica e della delicatezza compositiva che li caratterizza, confermandogli un valore che va al di là dei "tempi stilistici", un talento artistico che rimane vero e intatto nella sua intrinseca coerenza formale, nonostante l'imporsi delle nuove avanguardie e l'evolversi del gusto che è proprio del trascorrere dei secoli. Guida questo percorso il lavoro della dott.ssa Laura Mileto, curatrice dell'esposizione e attenta studiosa e conoscitrice di Gaele Covelli, cui ha dedicato il suo percorso accademico.

Un viaggio virtuale quindi che può dare ora spazio anche ad un viaggio reale tra le collezioni della nostra regione. Una mostra immersiva molto coinvolgente che consente di conoscere e riscoprire in modo innovativo le opere di questo grande artista crotonese, la cui pittura si espresse nei paesaggi, nel ritratto e nelle opere di ispirazione sociale. Numerosi gli enti coinvolti: il Marca di Catanzaro; la Galleria Nazionale di Cosenza, il Maon di Rende, la Pinacoteca Civica di Reggio Calabria, il Comune di Palmi, l'Arcidiocesi di Crotone - Santa Severina, la filiale della Banca Popolare dell'Emilia-Romagna di Crotone.

La mostra è consultabile sul sito: https://bibliotecaarmandolucifero.it/mostra-virtuale-sul-pittore-gaele-covelli



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2024 alle 17:30 sul giornale del 09 maggio 2024 - 14 letture






qrcode